Logo Fara Editore Fara Editore

L'universo che sta sotto le parole
home - fara - catalogo - fariani e kermesse
Titolo Schede
presentazione - argomenti - autori e titoli - librerie

Potete ordinare i nostri libri a info@faraeditore.it con lo sconto del 15% (più 3 euro spese per l'Italia) con bonifico a Edizioni Fara presso Romagna Banca Rimini Centro IBAN IT25 U088 5224 2020 3201 0045 062

Recensioni e segnalazioni

 

 

Nino Di Paolo
La stoffa dell’universo

Opera votata al concorso Faraexcelsior

€ 10,00 pp. 128 (Narrabilando 35) novembre 2019
ISBN 978 88 94903 77 5

Note critiche dei giurati Ardea Montebelli, Giovanna Passigato

«Se uno scienziato, inteso come soggetto certificato e, come tale, certificante, smette di utilizzare il metodo scientifico e un “non scienziato certificato” lo utilizza, invece, correttamente, chi, tra i due, è persona di
scienza? Il “certificato” o il “non certificato”? (…)
Non è che la vera unità di misura dei viventi non è né la cellula, né l’individuo, né la specie, né, tantomeno, la biosfera tutta, bensì il gene?
Perché pare essere proprio il gene, per replicarsi ed espandersi, a dettare i ritmi alla selezione naturale, determinando l’evoluzione con la comparsa e l’estinzione di specie, la nascita e morte degli individui, il tessuto interdipendente della biosfera. Ma questo il gene lo fa con coscienza, utilizzando il suo quid di psichismo, oppure attraverso un cieco meccanismo, simile, per intenderci, alle “leggi di mercato” del capitalismo? (…)
I prodotti di intelligenza artificiale possono certamente portare alla distruzione della biosfera, ma sempre e solo per negligenza o perfidia del pensiero riflesso (inserendo in essi degli algoritmi distruttivi), difficilmente motu proprio. (…)
La fine dell’universo sarà determinata dal Big Rip, da Big Crunch o non vi sarà mai perché tutto esiste da sempre e qualcosa sempre esisterà in seguito ad ogni evento?»

Nicola (Nino) Di Paolo, 61 anni, impiegato comunal a Pero, paese alle porte di Milano,
animatore di iniziative letterarie prima come
bibliotecario, ora come membro della Proloco,
ha pubblicato con Fara, nel 2007 e nel 2008, due libri di narrativa: Anno Santo 1975. Da Milano a Roma a piedi e Il primato della pietà. Nel 2012, con Montedit, ha presentato il saggio in versi Anteprima della Stoffa dell’Universo. È presente in numerose antologie, frutto delle kermesse fariane. Nel 2018, insieme ad altri otto coetanei, ha pubblicato con Sensibili alle Foglie il libro Zaré, narrazione dell’adolescenza loro e dell’amico Walter Pezzoli, ucciso nel 1980.

Torna all'inizio

grafica Kaleidon © copyright fara editore