Logo Fara Editore Fara Editore

L'universo che sta sotto le parole
home - fara - catalogo - fariani e kermesse
Titolo Schede
presentazione - argomenti - autori e titoli - librerie

Potete ordinare i nostri libri a info@faraeditore.it con lo sconto del 15% (più 3 euro spese per l'Italia come piego di libri, 6 euro come posta1) con bonifico a Edizioni Fara presso Romagna Banca Rimini Centro IBAN IT25 U088 5224 2020 3201 0045 062

Recensioni e segnalazioni

 

 

Serse Cardellini
L’Orfeo infame
Taccuino

€ 10,00 pp. 80 (Narrabilando 37) dicembre 2019
ISBN 978 88 94903 79 9

Copertina di Giacomo Ramberti

Opera votata al concorso Faraexcelsior Motivazione dei giurati Aurora Zamagni, Michele Focchi, Stefano Martello

«Permanere nell’infamia, per uno scrittore, è qualcosa di mostruosamente innaturale; infatti, non basta non divenire famosi per essere degli infami. Anzi, quasi tutti gli artisti non famosi sono semplicemente dei frustrati. Pochissimi, invece, coloro che fanno dell’infamia il proprio stile di vita e, dunque, il proprio stigma. (…) Comunque, la profezia di un’inutilità poetica s’è avverata e, soprattutto ai nostri giorni, nessun poeta (se mai ve n’è uno) ha la coscienza di sostituire alla fame qualcosa di più indigesto. Tutti, indistintamente, lavorano giorno e notte nel timore di una mancata gloria del nome proprio legato al possesso della propria opera. Amor proprio e non amor d’Opera!»

Una narrazione vibrante che ha il coraggio (a volte la saccenza) di mettere a nudo l’identità dell’autore e invita chi legge a fare lo stesso. (Aurora Zamagni)

… il testo rispecchia l’animo dell’autore, in costante ricerca di un ideale, quello dell’infame, a cui aspira. (Michele Focchi)

Adoro i taccuini. Ne adoro l’anarchia, l’assenza di ordine, gli schizzi di inchiostro e di parole che cercano di ritagliarsi uno spazio ai bordi della pagina… (Stefano Martello)

Serse Cardellini (Pesaro 1976) è poeta, antropologo, filosofo delle religioni, operatore in Scienze Socio-Sanitarie e operatore olistico in Medicina Tradizionale
Cinese. Ha pubblicato opere di narrativa, poesia (tradotta in varie lingue) e saggistica. Con Fara ha pubblicato il romanzo L’Ateone (vincitore del concorso Narrabilando 2017), la silloge Sono le 26:00 (2018) e il saggio
di medicina cinese La via del respiro (2018). È stato cultore di Filosofia della Religione (facoltà di Sociologia di Urbino); cofondatore del Forum Edith Stein (Carmelitane di Concenedo di Barzio, LC), collaborando con le Edizioni OCD di Roma per la “Collana
Forum Edith Stein”; fondatore e presidente dell’Associazione Culturale Thauma Edizioni di Pesaro; direttore letterario dell’Accademia Mondiale della Poesia fondata dall’UNESCO
nel 2001. Insegna Religioni Orientali al Seminario Teologico Internazionale PIME (Pontificio Istituto Missioni Estere) di Monza.

Torna all'inizio

grafica Kaleidon © copyright fara editore