Logo Fara Editore Fara Editore

L'universo che sta sotto le parole
home - fara - catalogo - fariani e kermesse
Titolo Schede
presentazione - argomenti - autori e titoli - librerie

Potete ordinare i nostri libri a info@faraeditore.it con lo sconto del 15% (più 3 euro spese per l'Italia, 6 euro come posta1) con bonifico a Edizioni Fara presso RomagnaBanca Rimini Centro IBAN IT25 U088 5224 2020 3201 0045 062

Recensioni e segnalazioni

Paolo Montanari (Giurato del Concorso Città di Grottammare)
Vetrina Penna d'Autore
Cronache Picene (6 Aprile 2021)

 

 

Giorgio Massi
Adele allo specchio

€ 10,00 pp. 72 (Narrabilando 52) dicembre 2020
ISBN 978 88 9293 010 0

foto in copertina di Roberto Cicchinè

Prefazione di Angela Colapinto

Postfazione di Veronica Barelli

Opera apprezzata al Faraexcelsior 2020 da Angela Colapinto e Claudio Fraticelli

Menzione d'onore al Premio Città di Grottammare ’21

«Il personaggio è incapace di ingabbiarla. Come il suo sguardo opaco.
Strani fatti. Strane persone.
Le situazioni più assurde, talora, sembrano alimentarsi. Senza un regista.
La sua vista è offuscata.
Torna a casa, acciottolandosi in un cenno da menefreghista.
Si sente fissata da sguardi nel vagone della metro: dentro e fuori.
Ripensa ai due malacici.
Il poeta con il suo disturbo da pappagallo muto. Lo straniero col suo delirio da squalo.
Nessuno dei due è imperativo, come invece piace a lei.
Nessuno dei due l’ha colpita. Eppure li sente vicini, entrambi: come una sciabola ficcata nella brace.
Vuole assimilare quelle sensazioni così potenti.
Vorrebbe inscatolarle. E buttarle in soffitta. Ma non può, certo.»

Una scrittura dallo stile unico, conturbante, ironico e coinvolgente. Veniamo calati nella realtà di Adele, inficiata dal virus e da altre “malattie”, con le sue ombre, con la sua voglia di riscatto, con il suo desiderio di conoscere la qualità delle relazioni che le “cadono” addosso… Lo sguardo dell’autore è sapientemente in bilico fra empatia e distacco, fra scavo nell’io della protagonista e indagine nel mistero che siamo e in cui siamo.

Giorgio Massi è nato ad Ascoli Piceno nel 1973. Giornalista pubblicista, laurea in Giurisprudenza. Ha portato in stampa, nel 2008, una raccolta di poesie dal titolo Il Sole freddo (Giraldi 2008). Dal 2013 alcuni suoi racconti sono stati pubblicati da Fara Editore: Borgo di piombo (in Opere scelte, 2015), Terraaagònia (secondo classificato al concorso Faraexecelsior e miglior autore locale al concorso Città di Grottammare 2019) e Riviera. Invisibile (menzione speciale al concorso Città di Grottammare 2020). Ha preso parte a diversi progetti culturali e artistici promossi da Enti pubblici in veste di comunicatore istituzionale. Si occupa, attualmente, di tematiche legate all’informazione e alle politiche attive del lavoro. Appassionato di tennis, musica rock, cinema e, ovviamente, di gatti.

Torna all'inizio

grafica Kaleidon © copyright fara editore