Logo Fara Editore Fara Editore

L'universo che sta sotto le parole
home - fara - catalogo - fariani e kermesse
Titolo Schede
presentazione - argomenti - autori e titoli - librerie

Potete ordinare i nostri libri a info@faraeditore.it con lo sconto del 15% (più 3 euro spese per l'Italia) con bonifico a Edizioni Fara presso RomagnaBanca Rimini Centro IBAN IT25 U088 5224 2020 3201 0045 062

Recensioni e segnalazioni

 

 

Marco Mastromauro
Cronache sparse

10,00 pp. 64 (Vademecum 16), agosto 2018
ISBN 978 88 94903 48 5
copertina di Giacomo Ramberti

raccolta II classificata al concorso Faraexcelsior 2018

Queste poesie ci fanno navigare nella vita e nei giorni che a volte paiono scorrere inconsapevolemente. Eppure ogni nostro gesto, ogni nostra attenzione o disattenzione, possono produrre cambiamenti anche importanti al fluire della storia e i poeti sono antenne empatiche e preziose che ce lo ricordano: «Sfoglio le pagine all’indietro / immerso nei mirabili travisamenti / nell’arte di nuocere / a me stesso.»; «Siamo in molti o pochi o un esodo / di volti immaginari / drappello disperso tra vortici d’assoluto»; «Ci ritroviamo ogni sera, la faccia sul piatto, / il calore delle pietanze sulle guance / al sicuro in balia di quotidiane somiglianze.»; «Raggiungimi qui, / sotto i portici, al tavolino, / il caffè sta arrivando, le nocciole / tostate e il bignè che ti piace, / fai di me la tua compagnia, / il rifugio, la pace.»

I giudizi dei giurati Bruna Cicala, Antonella Jacoli e Germana Duca forniscono stimolanti linee di lettura.

Marco Mastromauro vive a Novara, lavora a Vercelli. Laureato in Giurisprudenza, da anni si dedica alla poesia. Ha pubblicato poesie sulla rivista «Alla Bottega» e, dal 1995 al 1999, ha collaborato al trimestrale di cultura e arte «Contro Corrente». È autore delle raccolte: Anime confinate (Milano Libri 1992), Cuba (Ibiskos 1995), Memorie da un pianeta (Contro Corrente 1997), Eros, Trinidad e altre poesie (Oppure 2000), Fraintendimenti (ebook, Prospero editore 2013, ampliato in versione cartacea sempre con Prospero nel 2017). È stato premiato e/o segnalato in alcuni concorsi letterari. Brevi sillogi di sue liriche sono presenti in alcune antologie, come Siamo tutti un po’ matti (Fara 2014) e Rapida.mente (Fara 2015). È appassionato lettore di racconti, storie, romanzi e poesie. Per lui sono molte le poesie ineliminabili, in particolare quelle che preferisce sono di Celan, Trakl, Antonia Pozzi e, soprattutto, di Willem Van Toorn.

Torna all'inizio

grafica Kaleidon © copyright fara editore