Logo Fara Editore Fara Editore

L'universo che sta sotto le parole
home - fara - catalogo - fariani e kermesse
Titolo Schede
presentazione - argomenti - autori e titoli - librerie

Potete ordinare i nostri libri a info@faraeditore.it con lo sconto del 15% (più 3 euro spese per l'Italia) con bonifico a Edizioni Fara presso RomagnaBanca Rimini Centro IBAN IT25 U088 5224 2020 3201 0045 062

Recensioni e segnalazioni

 

 

Grisleda Doka
Dimentica chi sono

10,00 pp. 80 (Vademecum 16), agosto 2018
ISBN 978 88 94903 45 4
copertina di Giacomo Ramberti

raccolta II classificata al concorso Faraexcelsior 2018

«Se la mia parola ti giunge inaspettata / insolente, piena e rovente / una foglia d’ortica / che sfiora la pelle lesionata / flagello / la parola / travolge / oltraggia / spiazza / il tuo silenzio / il tuo ricovero / vuoto / manchi di fede / manchi di odio / quando la parola ti giunge / inaspettata / veraì / vera / vera / erranza ardente / che scioglie il sole / in gola»

«Forse è solo vento / ciò che vedo risplendere a tratti / la mia voglia di vita / in frammenti di verità / conficcati in abissi di sabbia / oltre i soli dei mari / le meduse ardono / di amori fluttuanti»

Dai giudizi dei giurati:

“L’intensità dei versi è molto spesso assoluta.” (Antonella Jacoli);
“Una lettura intensa dalla quale si esce dopo essersi analizzati, puniti, redenti.” (Bruna Cicala)
“… lirica e nervosa, capace di lanciare abbaglianti sprazzi e subito dopo di chiudersi in un corrivo e introverso silenzio.” (Salvatore Ritrovato)

Griselda Doka (Tërpan Berat, Albania, 1984) è Dottore di ricerca in Studi letterari, linguistici, filologici e traduttologici all’Università della Calabria. I suoi interessi scientifici si basano sulla lingua e la letteratura albanese, sulle scienze traduttologiche e sulla letteratura della migrazione. Attiva come operatrice culturale, organizza eventi sul territorio ed è membro di varie giurie letterarie. L’unica e instacabile utopia è la poesia: nel 2015 ha pubblicato Soglie (Aletti) e Solo brevi domande esiliate (Fara, premio della critica al Poem Award Academy, Napoli, 2016). Oltre alla sua lingua madre, scrive anche in italiano. Collabora con riviste e blog. Vive e lavora in Calabria nell’ambito dell’Istruzione e dell’accoglienza ai migranti.

Torna all'inizio

grafica Kaleidon © copyright fara editore