Logo Fara Editore Fara Editore

L'universo che sta sotto le parole
home - fara - catalogo - fariani e kermesse
Titolo Schede
presentazione - argomenti - autori e titoli - librerie

Assaggio

farapoesia

Recensioni

Carla De Angelis
Lorrella De Bon (su L(’)abile traccia)
Narda Fattori
Stefano Leoni
La Voce di Romagna 7-7-08 (Matteo Fantuzzi)
Nicola Vacca
whipart (Alessandro Canzian)
Vincenzo D'Alessio
Il Ponte 13-1-8

 

Stefano Bianchi
Le mie scarpe son sporche di sabbia anche d'inverno

€ 9,00 pp. 54 (Sia cosa che)
ISBN 978 88 95139 39 1

II classificato al Premio Cluvium 2008

I versi di Stefano Bianchi ci catapultano in una quotidianità assaporata con il retrogusto nostalgico di chi cammina e si chiede dove (e come) sta andando, questo suo essere, con il suo vissuto, i suoi desideri e le sue paure. Così il senso delle relazioni umane, del lavoro, degli incontri, delle incombenze di routine, degli imprevisti, delle delusioni e delle gioie si trova ben agglutinato in questa raccolta che si offre con la sua musicalità e le sue immagini a volte dal sapore felliniano (“mi si spalancano gli occhi sul cuscino della notte”, p. 14), altre volte sincopate e vagamente ossessive (“alzati
/ lavati / vestiti / caffè / esci / strada / di corsa bicicletta…”, p. 11), comunque fortemente legate al paesaggio e al territorio dell’autore, come è testimoniato anche dall’uso del dialetto riminese e dalla citazione
baldiniana in esergo.
La postfazione di Stefano Martello dialoga in modo coinvolgente ed empatico con le poesie di Bianchi, reagendo alla loro provocante semplicità che scava nel profondo il mondo dei rapporti sentimentali e del labile
statuto della coppia: “Sono qui per deluderti tesoro / (…) ma non illuderti / con un altro non sarebbe diverso”, p. 15).

Nato nel 1972 a Rimini, Stefano Bianchi ha pubblicato le raccolta La bottiglia (Edizioni Pendragon, 2005), Le mie scarpe son sporche di sabbia anche d'inverno e Sputami a mare – Le voci (Fara Editore, 2007 e 2010), quest'ultima segnalata al Premio internazionale Città di Marineo 2011. Ha presentato le sue poesie in vari contesti pubblici, tra cui la radio e la televisione. Alcune poesie sono in rete sul blog farapoesia e sul sito della Fara Editore. Altre sono presenti nelle antologie Il desiderio, Sogno, Il Ricordo, Nella notte di Natale – Racconti e poesie sotto l’albero edite da Perrone Editore, Roma, tra il 2007 e il 2009, e nella raccolta Poeti romagnoli d’oggi e Federico Fellini, Società Editrice «Il Ponte Vecchio», 2009.

Torna all'inizio

grafica Kaleidon © copyright fara editore