Logo Fara Editore Fara Editore

L'universo che sta sotto le parole
home - fara - catalogo - fariani e kermesse
Titolo Schede
presentazione - argomenti - autori e titoli - librerie

Potete ordinare i nostri libri per mail a info@faraeditore.it o allo 0541.22596 fax 0541-22249 con lo sconto del 15% (più 3 euro spese per l'Italia) inseriremo nel plico il bollettino di c/c postale già compilato o, se preferite fare un bonifico, vi indicheremo le coordinate bancarie.

Nota di Mariagrazia Bertora

La lettura andrebbe fatta nel silenzio perché la musica dei versi, il “salmodiare,” come ci dice l’autrice, si colga come nella sacralità di un tempio o dell’arco del cielo, andrebbe fatta in sequenza, di composizione in composizione, per  ritrovarsi in una vasta luce, in cui i poetici oggetti sono immersi; andrebbe fatta in nuda cella per popolarla delle chiare immagini, dei delicati profumi fioriti… È una poesia che con colta e raffinata sapienza pacifica l’anima, la prepara e la conduce all’incontro col Sacro.

 

Recensioni e segnalazioni

Adele Desideri
Vittoria Sguerso (Libromondo)
Luigi De Rosa
Francesco Sasso (retroguardia2)
Marcello Tosi
Guido Passini
Elena Varriale
Vincenzo D'Alessio
Liturgia Giovane
Rosa Elisa Giangoia

Mariangela De Togni
Frammenti di sale

€ 11,00 pp. 58 (Sia cosa che # 96)
ISBN 978 97441 22 9

Vincitore del Premio Città di Arona 2014

Menzione d'onore al Premio Il Golfo 2014

ilgolfo

audio registrato a Fonte Avellana da Angela Caccia (che ringrazio): ilciottolo.blogspot.com

“Chi mi spazierà il cuore?” (La tua ombra).
Questa domanda è uno dei saporosi frammenti lirico-religiosi, quindi ricchi di stupore e tremore (ma un tremore pacificato, affidato), che come grani di sale grosso compongono questa raccolta. Sì, perché anche gli aspetti più dolorosi dell’avventura umana (si veda, ad esempio, la poesia A Yara) sono trattati con la fiducia in un Altro che salva, conforta, illumina, condivide, ascolta. Camminare fra questi versi musicali e vibranti è come percorrere un sentiero di montagna meravigliati dalla bellezza di un panorama (“Alte cime guardano / con occhi di neve e sole”, Autunno) e percepire il vento come un balsamo, quasi il suono di un flauto dalle note tese, dolci e abissali che allargano l’anima immergendola “Nel silenzio profondo / del cuore / dove nascono le attese” (Intrisi di beatitudine). Mariangela De Togni si affaccia sul mistero, gioisce del bello, accetta l’inevitabile fatica dell’esistenza, offre umilmente il suo empatico abbraccio “Come la vite appesa alla luce” (Trasfigurami), sapendo che “L’amore richiede luce, / come le costellazioni spazio” (Notturno). Facendoci suoi compagni di viaggio, potremo anche noi dire: “Ho regalato i miei sandali / sulla scorciatoia del cielo. / E il cuore s’è fatto leggero / come una felicità” (Abbandono).

Mariangela De Togni è nata a Savona. È suora
orsolina. Insegnante, musicista, studiosa
di musica antica, membro della Accademia
Universale “G. Marconi” di Roma. Ha pubblicato, tra il 1989 e il 2011, undici sillogi poetiche. Tra i titoli (per i dettagli si rimanda
al Profilo bio-bibliografico): Non seppellite le
mie lacrime, Nostalgia, Una Voce è il mio silenzio, Chiostro dei nostri sospiri, Profumo di cedri, Un saio lungo di sospiri, Nel sussurro
del vento, Flauto di canna, Nel silenzio della
memoria, Cristalli di mare, Fiori di Magnolia.

È presente in vari e accreditati studi critici su
antologie e riviste letterarie, anche on-line
(bombacarta.com - flannery.it - farapoesia -
inpurissimoazzurro.it - lastanzadinightingale.
blogspot.it
). Ha ottenuto numerosi premi e segnalazioni di merito in concorsi letterari. Tra i più recenti: “Le Stelle” (Savona), “Abbazia del Cerreto” (Lodi), “Borgo Ligure” (La Spezia), “Premio alla Carriera” (Santuario Madonna di Gaggio), “Val di Magra - Roberto Micheloni” (La Spezia), “Borgo Ligure” (Santa Margherita Ligure), “Città di Salò”, “Portus Lunae” (Sestri Levante), “Satura - Città di Genova”, “Versi di mare” (Roma), “Il Golfo” (La Spezia), “Ibiskos” 2011 per un Racconto breve. Le è stata dedicata la «Lettera in versi» n. 21 a cura di Rosa Elisa Giangoia, gratuitamente scaricabile nel sito:
bombacarta.com/le-attivita/lettera-in-versi
Federica Galletto le ha dedicato il blog La mia
contempazione all’indirizzo www.mariangelade.
blogspot.it

Torna all'inizio

grafica Kaleidon © copyright fara editore