Logo Fara Editore Fara Editore

L'universo che sta sotto le parole
home - fara - catalogo - fariani e kermesse
Titolo Schede
presentazione - argomenti - autori e titoli - librerie

tempo del castagno

Potete ordinare i nostri libri a info@faraeditore.it o allo 0541.22596 con lo sconto del 15% (più 3 euro spese per l'Italia) con bonifico a Edizioni Fara s.a.s. presso Romagna Est filiale di Rimini Centro IBAN IT25 U088 5224 2020 3201 0045 062

Recensioni e segnalazioni

Graziana Brancale
Vincenzo D'Alessio

 

William Protti
Vera

€ 10,00 pp. 96 (Narrabilando 22) maggio 2018
ISBN 978 88 94903 40 9

Opera II classificata al Concorso Narrapoetando 2018

Illustrazione in copertina dell'Autore

“Può un sogno davvero morire?”: così si chiude l’ultimo capitolo di questa storia (di/su) Vera, un amore sempre al confine tra desiderio e realtà: “L’amore” ci ricorda William Protti “racchiude sempre in sé un germe di follia, ma questo, parola mia, li supera tutti, e di parecchio!”
“Ma chi è Vera? Il titolo, di per sé, vuol costituire un indizio; aggiungo che, solo nelle battute finali, ho intuito come risolvere la vicenda e, solo dopo la parola fine – com’è mia abitudine – mi sono preoccupato di andare a leggere l’etimologia di quel nome, scoprendo che calzava a pennello anche per motivi diversi da quelli da me pensati.”
(dall’Introduzione dell’Autore)
Questo romanzo intriga e spiazza, sorprende e stuzzica “nell’ambiguo gioco tra simulazione e dissimulazione della realtà” (Massimo Parolini). Nella Postfazione, Stefano Martello non può evitare di chiedersi/ci: “… perché il sogno non
ci appare più chiaro? Perché questa forma disordinata di immagini e volti e azioni che appare e scompare nel momento in cui ne avremmo più bisogno, per poterci riflettere razionalmente?” Forse solo Vera può fornirci degli spunti per ripondere…

William Protti, nato nel 1965 a San Marino,
vive a Santarcangelo di Romagna. Appassionato
di fumetti, ha ideato varie strisce e tavole a livello
locale; ha disegnato la copertina di Poesie in
soffitta
e l’illustrazione a corredo del racconto
conclusivo de Le Favole dello zio Oliviero (Ed.
La Sfera Celeste). Sua la traduzione visiva
di Filastrocche piccole così (Danilo Montanari
Editore). L’impegno in ambito culturale e artistico
lo ha portato a collaborare all’impaginazione di alcuni libri, tra cui Terre Splendenti – La Via Crucis di Giulio Liverani (Ed. Il Ponte). Fra il 2015 e il 2016, con i racconti “Un giorno di follia” e “La minaccia”, si è classificato quarto nei concorsi fariani Rapida.mente e Pubblica con noi. Nel 2017 è tra i vincitori del concorso Narrabilando con la pubblicazione premio, sempre con Fara, di Kronin. Visioni dal futuro.

Torna all'inizio

grafica Kaleidon © copyright fara editore