Logo Fara Editore Fara Editore

L'universo che sta sotto le parole
home - fara - catalogo - fariani e kermesse
Titolo Schede
presentazione - argomenti - autori e titoli - librerie

costellazione assenza

Potete ordinare i nostri libri a info@faraeditore.it o allo 0541.22596 con lo sconto del 15% (più 3 euro spese per l'Italia) con bollettino postale o bonifico: Edizioni Fara presso Romagna Est filiale di Rimini Centro IBAN IT25 U088 5224 2020 3201 0045 062

Recensioni e segnalazioni

Vincenzo D'Alessio

Via Cialdini

Mariangela De Togni
Si può suonare un notturno
su un flauto di grondaie?

€ 10,00 pp. 56 (Il filo dei versi 13)
ISBN 978 88 97441 88 5

Prefazione di Rosa Elisa Giangoia

Opera vincitrice del Concorso Faraexcelsior

«(…) la poesia di Mariangela De Togni si conferma contrassegnata da un’ispirazione persistente e unitaria, tesa a dire l’indicibile che solo il cuore coglie e che solo la poesia, con la ricchezza delle sue immagini e l’espressività sottile e profonda dei versi, può esprimere, in un’elegante ricercatezza formale che proietta il dire poetico al di là del tempo e della storia in una dimensione di continuità e persistenza della natura che diventa metafora dell’eterno e tensione verso l’assoluto.» (dalla Prefazione di Rosa Elisa Giangoia)

«Suggestiva e sorprendente silloge che si presenta come una sinfonia incantata, capace di cogliere e restituirci il bello della vita in brevi e piccoli bagliori, scelgo la parte migliore / che mi assomiglia.» (dal giudizio di Griselda Doka)

Mariangela De Togni, nata a Savona, è suora delle Orsoline di Maria Immacolata (Piacenza). Insegnante, musicista, studiosa di musica antica. Membro dell’Accademia Universale “G. Marconi” di Roma, ha pubblicato le raccolte di versi: Non seppellite le mie lacrime (1989), Nostalgia (1991), Una Voce è il mio silenzio (1995), Chiostro dei nostri sospiri (1998), Profumo di cedri (1998), Un saio lungo di sospiri (2000), Flauto di canna (2004), Nel sussurro del vento (in Quaderni di Letteratura e arte, 2005), Le visioni del Verso (2008), Cristalli di mare, Fiori di magnolia, Frammenti di sale (2013). È presente in agende, antologie e riviste di poesia contemporanea. Numerosi i premi e le segnalazioni di merito.

Torna all'inizio

grafica Kaleidon © copyright fara editore