Logo Fara Editore Fara Editore

L'universo che sta sotto le parole
home - fara - catalogo - fariani e kermesse
Titolo Schede
presentazione - argomenti - autori e titoli - librerie

Potete ordinare i nostri libri a info@faraeditore.it o allo 0541.22596 con lo sconto del 15% (più 3 euro spese come piego o 6 euro come posta 1 per l'Italia) con bonifico a Edizioni Fara RomagnaBanca Rimini IBAN IT25 U088 5224 2020 3201 0045 062 oppure inseriamo nel plico il bollettino postale.

Recensioni e segnalazioni

Vide della presentazione alla Libreria del Convegno Cremona
Video della presentazione alla Libreria cremasca
Andrea Rompianesi (Scrittura Nomade)
Alessandra Tonizzo (Brescia Oggi 22-8-21)
Il Nuovo Torrazzo (31-07-21)

 

 

 

Alberto Mori
In Fra

€ 8,00 pp. 56 (Il filo dei versi 32) luglio 2021
ISBN 978-88-9293-085-8

Postfazione di Lucia Grassiccia

Foto in copertina di Alberto Mori

Avviene esplicito per rinvio / Qui più forte madida passionato // “Tempo > Chiaro > Profondo > Accorda” // Intermittente // Poi continuo // Ed oltre // Snodo rimira nel flussivo // “Le strade aperte > Il vento assente >
Le arie sole accese”

«Da un altrove perviene una voce non identificabile, più aderente al quotidiano: s’introduce come in brevi dialoghi, colloquia con i versi, dilata l’intesa e, in quanto voce, scompare. L’attesa di un evento, nell’alternanza fra irradiazioni e colpi di buio, sparpaglia elementi sintattici che diventano elementi del paesaggio. Ma è un’attesa fruttuosa, perché è forse proprio, sempre, l’attesa, lo scarto a determinare il desiderio…» (dalla Postfazione di Lucia Grassiccia)

«Una raccolta di composizioni visualizzate: poesia dello sguardo. Spazi fra parole o parole fra spazi, inframmezzi inattesi… sorpresi nel folto dire… estrapolazioni dialoganti in distanze liberate. La parola del poeta si fa percorrenza di dati emotivi, fisici, temporali, nel triangolare rapporto pensato scritto amato. La parola amata. La parola straordinariamente corrente, eppure straordinariamente straniante. Parola plastica, nella sua inedita complessità di armonie e sbilanci, così isolata eppure così chiastica. Una raccolta ancora più ermetica nel senso non letterario ma geometrico, strutturale, del temine. Un virtuale gioco compositivo selezionato, relato nel campo visivo della pagina che lo contiene, negli spostamenti di senso e di interrogazione silenziosa. Questa raccolta evoca un comporre poetico diverso dalle precedenti raccolte di Alberto Mori. Qui la relazione "In Fra" è udita, afferrata nel bel mezzo di dialoghi, sospensioni, riprese. Trascritta in discontinuità corsive, pause, ripartenze. Mappe relative. (Maria Grazia Martina, 3 settembre 2021 )

Alberto Mori, Crema, 1962. Poeta performer e artista, sperimenta attività di ricerca nella poesia utilizzando in interazione vari linguaggi d’arte: poesia sonora e visiva, performance ed installazione, video e fotografia. Ha all’attivo varie partecipazioni a Festival di Performing Arts. Dal 1986, numerose le pubblicazioni editoriali. Nel 2001 Iperpoesie (Save AS Editorial) e nel 2006 Utópos (Peccata Minuta) sono stati tradotti in Spagna. Per Fara Editore ha edito le sillogi: Raccolta (2008), Fashion (2009), Objects (2010), Financial (2011), Piano (2012), Esecuzioni (2013), Meteo Tempi (2014), Canti Digitali (2015), Quasi Partita (2016). Le pubblicazioni più recenti sono Direzioni (Edizioni del verri, 2017), Minimi Vitali (2018) e Levels (2020), editi da Fara. Nel 2013 e nel 2014, Esecuzioni e Davanti alla mancante (S.C.E.) sono stati finalisti del Premio di Poesia e Prosa “Lorenzo Montano”. Website: www.albertomoripoeta.com

Torna all'inizio

grafica Kaleidon © copyright fara editore