ilDavide Valecchi - La strada del nutrimento - poesie - Narrapoetando
Logo Fara Editore Fara Editore

L'universo che sta sotto le parole
home - fara - catalogo - fariani e kermesse
Titolo Schede
presentazione - argomenti - autori e titoli - librerie

Potete ordinare i nostri libri a info@faraeditore.it con lo sconto del 15% (più 3 euro spese per l'Italia come Piego di libri o 6 euro come Posta1) con bonifico a Edizioni Fara presso RomagnaBanca Rimini Centro IBAN IT25 U088 5224 2020 3201 0045 062

Recensioni e segnalazioni

Vetrina Penna d'Autore

Davide Valecchi
La strada del nutrimento
Poesie (2016-2020)

Copertina di Dante Zamperini

euro 10,00 pp. 80 (Spiccioli 9) febbraio 2021

ISBN 978-88-9293-079-7

Prefazione di Massimiliano Bardotti

opera segnalata al concorso Narrapoetando dai giurati Riccardo Deiana e Gregorio Iacopini

La strada del nutrimento / è questa curva dismessa / separata dal percorso abituale / perché troppo vicina al precipizio. // Qui l’asfalto è dolce al tatto / e ci accoglie per un riposo / non necessario ma dovuto. // Seduti e rivolti verso il fiume / diamo inizio a un catalogo / di avvenimenti / che riguardano i dintorni / delle nostre mani / dove un mondo piccolissimo / è la migliore letteratura / che si possa desiderare.

«Al di là di quello che ognuno possa credere o pensare, gran parte delle atrocità del nostro essere al mondo potrebbero essere risparmiate esclusivamente intendendo la bellezza come valore necessario. Senza di essa si fa davvero ardua l’esperienza del vivere.» (Massimiliano Bardotti)
«La strada del nutrimento è una raccolta dove i ricordi più che tornare alla mente come simboli o idoli, tornano alla pelle: leopardianamente, vengono rimembrati.» (Riccardo Deiana)
«… ci ammalia questo canto inconsueto, maturo come un ragazzo e sua madre davanti alle cose ultime.» (Gregorio Iacopini)

 

Davide Valecchi (Firenze, 1974), musicista polistrumentista, ha fatto parte di vari gruppi fin dall'adolescenza, spaziando tra rock, elettronica e sperimentazione. Dal 2003 è chitarrista del gruppo post-punk Video Diva. Con lo pseudonimo di almost automatic landscapes dal 2001 realizza album di musica elettronica di genere ambient. Sul versante letterario ha pubblicato le raccolte poetiche Magari in un'ora del pomeriggio (Fara, 2011) e Nei resti del fuoco (Arcipelago Itaca, 2017). Altre poesie sono presenti in volumi antologici e in vari blog letterari. Nel 2020 con la raccolta ancora inedita La strada del nutrimento è risultato finalista e segnalato in numerosi concorsi letterari.

Torna all'inizio

 
grafica Kaleidon © copyright fara editore