Logo Fara Editore Fara Editore

L'universo che sta sotto le parole
home - fara - catalogo - fariani e kermesse
Titolo Schede
presentazione - argomenti - autori e titoli - librerie

Potete ordinare i nostri libri a info@faraeditore.it con lo sconto del 15% (più 3 euro spese come piego di libri o 6 euro come Posta1 per l'Italia) con bonifico a Edizioni Fara presso RomagnaBanca Rimini Centro IBAN IT25 U088 5224 2020 3201 0045 062

Recensioni e segnalazioni

 

Matteo Bonvecchi
In crepa di melograne

€ 10,00 pp. 72 (Vademecum 39), marzo 2020
ISBN 978 88 94903 92 8

Copertina di Giacomo Ramberti

Giudizi dei giurati Andrea Biondi e Michele Brancale
Nota di lettura di Mons. Pietro Spernanzoni

Opera poetica prima classificata al concorso Narrapoetando

E beato chi non nasconde / il suo bisogno nell’orgoglio / chi non pensa di far tutto da solo

Una splendida immersione dell’attuale nel sacrale, dell’umano nel divino… i due testamenti aleggiano sopra e dentro questi versi pieni di desiderio, musicali, intensissimi:

La giara è bucata / solo perché comunichi, condivida. // Perché si doni.

poi noi / a penetrare / ai dolci salmi della sera / gli abissi del cielo…

– è versato intanto / in crepa di melograne / il vino rosso sangue / (…) / tra noi il miracolo della tua parola / è un bema già pulsante / (…) // è il tuo corpo lassù in alto

«Il centro di tutto è il Cristo, che incarna la stessa dicotomia: “leone dal viso d’agnello”, e appare contemporaneamente nella sua luce abbacinante e nella sua kènosis: la spoliazione dalla maestosità divina.» (Andrea Biondi)

«L’autore assume con scioltezza il linguaggio biblico (…) per cogliervi “l’indicibile presagio” della morte e la profezia del futuro.» (Michele Brancale)

Matteo Bonvecchi è docente al Liceo Classico di Macerata e vive a Montecassiano. Laureato con una tesi sulla teologia e spiritualità delle Croci dipinte francescane nelle Marche, cura una passione per la storia dell’arte locale. Folgorato dalla testimonianza poetica grazie alla lettura giovanile di Turoldo, con Le odorose impronte ha vinto il Faraexcelsior 2018.

 

grafica Kaleidon © copyright fara editore