Logo Fara Editore Fara Editore

L'universo che sta sotto le parole
home - fara - catalogo - fariani e kermesse
Titolo Schede
presentazione - argomenti - autori e titoli - librerie

Potete ordinare i nostri libri per mail a info@faraeditore.it o allo 0541.22596 fax 0541-22249 con lo sconto del 15% (più 3 euro spese per l'Italia) inseriremo nel plico il bollettino di c/c postale già compilato o, se preferite fare un bonifico, vi indicheremo le coordinate bancarie.

Recensioni e segnalazioni

Plinio Perilli

Vincenzo D'Alessio

Salvo Zappulla in art–litteram

Letteratitudine (Simona Lo Iacono)

 

 

 

 

 

Maria Di Lorenzo
La luce e il grido
Introduzione alla poesia di Elio Fiore

€ 11,00 pp. 76 (Sia cosa che # 91)
ISBN 978 97441 09 0

Copertina di Luna Castroni (KalEidon, Rimini) elaborando una foto in cui Elio Fiore si guarda giovinetto in un dipinto

Vincitore del Premio Anguillara Sabazia 2012 Selezione di Saggistica Edita riservata ai giornalisti (v. la motivazione)

Un poeta che sa stare religiosamente nella
Storia, Elio Fiore. Maria Di Lorenzo ce ne offre un ritratto intimo e partecipe: queste pagine sono un contributo fondamentale per avvicinarci alla forza rivoluzionaria della parola poetica, a una voce tersa, intensa e bella che rischiava di essere un po’ dimenticata. Un itinerario nei versi e nella umanità di un cristiano vissuto a stretto contatto con gli ebrei romani, affascinato dalla figura profetica di Simone Weil e vicino all’unità operaia (sono sue parole), un autore per il quale, scrive Di Lorenzo: “La poesia era la luce e il pane della sua esistenza. Era uno sguardo (non omologato) levato ogni giorno verso il cielo, quel cielo che noi – tutti noi – abbiamo perso di vista, annegato nei simulacri della modernità. Uno spazio amoroso, trasparente come una fiamma, capace di custodire, dentro il turbine della storia, il semplice segreto della vita, nella lampeggiante incandescenza di un verso. Era preghiera, e sorella della fede.”
“Il singolare di Fiore è proprio questo: nulla
è occasionale, tutto è segno e significato. La
sua risposta di scrittore è la stessa, emozionale, di uomo presente e desto alla sollecitazione dei frangenti offeso dai tempi, ma avvertito della sovrastante legge, della soprannaturale giustizia” (Mario Luzi, «Corriere della Sera», 21-10-99).

Scrittrice, giornalista culturale, autrice teatrale
e cinematografica, Maria Di Lorenzo vive e lavora tra Roma e Milano. Dopo gli studi classici si è laureata col massimo dei voti in Lettere Moderne all’Università di Urbino, con una tesi di carattere psicoanalitico su Giacomo Leopardi. Ha quindi lavorato come giornalista per il quotidiano «Il Tempo», per la RAI e per altre testate italiane. Attualmente è direttore responsabile del magazine culturale “In Purissimo Azzurro” (inpurissimoazzurro.wordpress.com), mentre dal giugno 2009 cura sul web il litblog Flannery.it dedicato alle donne che scrivono. È autrice di una decina di saggi tradotti in sei lingue, di due raccolte poetiche (Voci dal muschio e Quaderno Siciliano) e di un romanzo, La sera si fa sera.
Il suo sito web è: mariadilorenzo.wordpress.com

Torna all'inizio

grafica Kaleidon © copyright fara editore