ilMarco Statzu - Ho chiesto scusa agli ulivi - poesie - vincitore Faraexcelsior
Logo Fara Editore Fara Editore

L'universo che sta sotto le parole
home - fara - catalogo - fariani e kermesse
Titolo Schede
presentazione - argomenti - autori e titoli - librerie

Potete ordinare i nostri libri a info@faraeditore.it con lo sconto del 15% (più 3 euro spese per l'Italia come Piego di libri o 6 euro come Posta1) con bonifico a Edizioni Fara presso RomagnaBanca Rimini Centro IBAN IT25 U088 5224 2020 3201 0045 062

Recensioni e segnalazioni

Marco Statzu
Ho chiesto scusa agli ulivi

opera poetica I class. al Faraexcelsior
copertina di Salvatore Piras
postfazione di Alessandro Ramberti

euro 10,00 pp. 56 (Spiccioli 16) agosto 2021

ISBN 978-88-9293-087-2

«In Ho chiesto scusa agli ulivi la contemplazione della natura – specie nella sua caratterizzazione sarda – fa eco e s’unisce a un’introspezione straordinariamente acuta: ne risulta il senso d’un intatto stupore e un mondo che ci è consegnato meno ignoto.» [Matteo Bonvecchi]

«Una poesia regionale (nel senso o’connoriano del termine) che narra l’epopea del quotidiano, restituendo al lettore scorci inediti e profondi, testimonianza d’amore del poeta alle proprie radici.» [Matteo Pasqualone]

«È un testo che narra il divenire della natura con una attenzione perseverante: una sfida per il poeta che la fotografa e la fa (parzialmente) sua. Forse tutto si racchiude nella poesia intitolata Senza perché.» [Carla De Angelis]

«… percepiamo che c’è una verità profonda, assoluta ad aleggiare su (e intorno e dentro) questi versi. Una verità sempre unita a una empatia misericordiosa e affidata.» [Alessandro Ramberti]

Marco Statzu è nato in Sardegna, dove vive. È prete della Diocesi di Ales-Terralba, parroco della borgata agricola di Sa Zeppara, direttore della Caritas diocesana e docente di Antropologia Teologica e di Storia della teologia nella Pontificia Facoltà Teologica della Sardegna. Scrive versi e ha pubblicato due raccolte: Tra disastri e desideri (Fara 2010) e Erano lacrime mie (Graphe.it 2018). Cerca di osservare la realtà e di farsi interrogare dalla natura, dalle persone, dagli animali, da Dio, convinto che nell’intimo di ogni persona umana abiti la Verità. maiobas@gmail.com

Torna all'inizio

 
grafica Kaleidon © copyright fara editore